dic 042015
 

breve descrizione:

vista aerea del complesso • INTERVENTO PRESENTATO COME BEST PRACTICE ALLA CONFERENZA MONDIALE SUL CLIMA DI PARIGI DEL 2015
• committente: Azienda Ospedaliera Universitaria di Bologna
• superficie territoriale: 350.000 mq. circa
• fasi progettuali: Progetto Preliminare Definitivo ed Esecutivo
• risparmio CO2: 1.589 Tonnellate/Anno circa (-22,2%)
• risparmio Petrolio: 4.863 Tonnellate/Anno circa (-27%)

Il progetto si inserisce nel piano di riammodernamento tecnologico del Polo Ospedaliero del Policlinico Universitario S.Orsola-Malpighi, ubicato vicino al centro storico di Bologna.

Grazie agli interventi di riqualificazione eseguiti, Il Policlinico di Sant’Orsola è stato scelto come buona pratica a Parigi alla Conferenza mondiale sul clima del 2015  dove l’Azienda Ospedaliera è stata chiamata ad esporre i risultati che saranno ottenuti grazie alla realizzazione della nuova centrale termica ipogea.L’Azienda bolognese rappresenta l’Italia alla sessione di lavoro ‘Health Care Climate – Leadership Roundtable’.

La nuova centrale termica  unifica le due precedenti e si trova 12 metri sotto terra. La costruzione è stata avviata nell’aprile 2014. In gennaio 2016 è previsto l’avvio dell’attiguo impianto di cogenerazione per la produzione di energia elettrica e nell’estate quello di trigenerazione. A regime il progetto consentirà di ridurre l’utilizzo di energia primaria, elettrica o termica, da 18.023 a 13.160 tonnellate equivalenti di petrolio (Tep) all’anno, ovvero il 27% in meno, e le emissioni di gas serra, responsabili del riscaldamento globale da 7.164 a 5.575 tonnellate di CO2 equivalenti all’anno, ovvero il 22,2% in meno.(ANSA).

altre informazioni »

feb 012011
 

breve descrizione:

2795-centrale-cogenerazione-ancona039 • committente: Osp. Riuniti di Ancona
• importo lavori: €.  9.993.244,60
• note: in A.T.I. con Manutencoop

Il presente progetto riguarda la realizzazione di un edificio destinato ad ospitare la nuova centrale termica e la nuova centrale di cogenerazione a servizio del comparto ospedaliero regionale in località Torrette. Per ragioni funzionali, oltre all’edificio principale è prevista la realizzazione di un cunicolo impiantistico necessario al collegamento fra le nuove centrali e la nuova centrale frigorifera. altre informazioni »

feb 022011
 

breve descrizione:

image003 • committente: Enìa s.p.a.(ora Iren)
• importo lavori: €. 850.377,85

Il progetto prevede un disegno unitario dell’ampio marciapiede tangente le quinte edificate, caratterizzato globalmente da una trama di pietra di Luserna posata a correre ortogonalmente ai fronti. Il nuovo viale pedonale è interrotto da ampi riquadri, perimetrati da cornici in ciottolo, che ospitano le aiuole a verde. altre informazioni »

set 192009
 

breve descrizione:

DSC_3036 • luogo: via F. Casoli, 45
• località: quartiere Pappagnocca – Reggio Emilia
• anno inizio progetto: 2001
• committente: Enìa s.p.a. (ora Iren s.p.a.)
• fasi progettuali: progetto di massima, definitivo, esecutivo, direzione lavori
• importo complessivo: € 3.704.000,00
• superficie dell’area: 11.000 mq

• superficie interna dell’edificio: 927 mq
altre informazioni »

feb 022011
 

breve descrizione:

image003 • committente: Joint Venture
Snamprogetti – Bonatti S.p.a

• importo lavori: €. 3.511.906,91

Progetto definitivo e per offerta relativo a tutte le opere civile ed impiantistiche connesse alla esecuzione di un insediamento urbano a supporto degli impianti di estrazione e raffinazione di gas naturale.
L’insediamento si compone di 30 edifici a supporto della vita dei tecnici addetti alla conduzione dell’impianto, dell’attività amministrativa e logistica ivi compresa la sistemazione d’area e le relative opere stradali.

altre informazioni »