CREDITI

Categorie:
Cliente: Amsa Realty
Località: Dakar (Senegal)
Superficie: 15.117 mq
Completamento: In progress
Valore: in progress

DESCRIZIONE

Il committente vede questo intervento come primo atto formale dell’accordo siglato con la Società Senegalese delle Poste, proporre una torre in cui alla base fosse presente l’ufficio postale centrale dell’importante e lussuoso quartiere residenziale di Fann, posto sulle rive dell’Oceano Atlantico che bagna la costa della Capitale del Paese.

L’edificio è il risultato di un concorso internazionale ad inviti, tra i quali studi di architettura provenienti da Spagna, Francia e Italia, Cairepro è riuscito ad aggiudicarsi il primo posto, proponendo una triplice configurazione della torre, riflettendo sul programma e idealizzando la compresenza di spazi per uffici e residenze.

L’aspetto dell’edificio è stato improntato su alcuni principi che hanno a che vedere con le caratteristiche del luogo in cui sorgerà la torre, il team di Cairepro propone un edificio multifunzionale con un doppio affaccio principale, il primo rivolto verso sud/ovest, che ospita le funzioni residenziali, in direzione del prestigioso quartiere residenziale di Fann, appartamenti di diverse dimensioni tutti con affaccio sul litorale oceanico. Il secondo fronte, in direzione nord/est è rivolto verso Avenue Cheikh Anta Diop, importante arteria stradale di Dakar, dove si susseguono attività commerciali, su questo lato sono inseriti gli uffici e, al piano terra, l’ingresso della Posta.

L’intero progetto è stato sviluppato con l’obiettivo di garantire l’accessibilità e la fruibilità di persone con disabilità, abbattendo qualsiasi barriera architettonica, permettendo così di raggiungere con semplicità qualsiasi spazio all’esterno e all’interno della torre.

 

Il programma

Il programma funzionale prevedere due piani interrati in cui sono inseriti i parcheggi, destinati ai residenti e al personale dell’ufficio postale. Il piano terra è occupato interamente dall’ufficio postale e dallo sportello bancario, lo spazio è ben disegnato, ampio, prevede doppie e triple altezze, garantendo luminosità e portata d’aria notevole, all’interno oltre agli spazi per la clientela e agli uffici dirigenziali sono presenti alcuni servizi per i dipendenti come la mensa.

 

Al primo piano un ambiente che unisce l’interno e l’esterno, uno spazio filtro tra la vita interna ed esterna della torre, presente una zona relax tra la vegetazione, un’ampia piscina, uno spazio massaggi e un launge bar a disposizione dei residenti.

La pianta funzionale dei piani successivi prevede una netta divisione tra spazi residenziali e uffici, il vano ascensori e la doppia scala creano una barriera tra le due funzioni. La scala composta da una doppia rampa accessibile da entrambi i lati e divisa da un muro ignifugo è stata pensata come via di fuga in caso di incendio garantendo un luogo sicuro, protetto da ingressi a bussola antifumo.

I piani superiori sono occupati dagli appartamenti e dagli uffici di diverse metrature, le aperture orizzontali presenti in facciata garantiscono flessibilità e modularità dello spazio, per renderlo modificabile e suddivisibile in modo semplice in caso di necessità.

La Facciata

L’immagine esterna della torre vuole dialogare con il contesto che la circonda, le forme sono create dall’intreccio tra i due materiali principalmente utilizzati, il mattone in cotto e il vetro, essi regalano plasticità all’opera, un gioco di forme articolate verso il suo sviluppo orientato verso il cielo, con la propensione a smaterializzarsi nei piani superiori.

Si è studiato un sistema di doppia facciata seguendo la teoria bioclimatica, la doppia pelle permette di proteggere gli ambienti interni dal sole di Dakar, i parapetti delle terrazze corrono tra un piano e l’altro effettuando una doppia funzione, di sicurezza e di protezione dal sole per i piani inferiori. Grazie all’orientamento dell’edificio e al disegno di superfici ombreggianti le grandi aperture sono sfruttabili nonostante le temperature africane, garantendo l’utilizzo confortevole degli spazi esterni ed interni.

 

Edificio sostenibile, bio ecologico e confortevole:

La durabilità del progetto è garantita dall’utilizzo di materiali naturali che richiedono poca manutenzione, come il cotto usato naturalmente, senza ricoprirlo con intonaco o pittura.

Ciò consente di caratterizzare fortemente l’edificio dal punto di vista della materialità mantenendolo nel tempo, senza richiedere alcun intervento di risanamento, caratteristiche estetiche delle superfici, la cui qualità rimane praticamente per tutta la vita.

Parte del “genius loci” è senza dubbio il clima, particolarmente tropicale. Si è così studiato un sistema a doppia facciata semplice ma molto efficace (che applica i principi dell’architettura bioclimatica): i guardrail delle terrazze, posizionati orizzontalmente con asse sulla linea mediana del solaio di ogni livello, hanno una doppia funzione, sicurezza per il piano superiore e protezione solare per il piano inferiore, senza mai ostacolare la piacevole ventilazione naturale garantita dalla brezza marina quasi sempre presente a Dakar.

Le grandi aperture possono così essere utilizzate nonostante le temperature calde, garantendo il comfort termico negli spazi esterni ed interni.

Il progetto bioclimatico segue in gran parte i collaudati principi e le tecniche già utilizzate nei progetti sviluppati da CAIREPRO per AMSA Realty garantendo abitabilità e comfort termico anche in condizioni passive grazie ad un’attenta applicazione della ventilazione incrociata, e al riparo dai raggi solari. Queste tecniche consentono di ridurre le dispersioni termiche e i tempi di funzionamento dell’impianto di condizionamento e quindi di ottenere significativi risparmi energetici e gestionali.

Quanto sopra è una sintesi delle previsioni di progetto che sono meglio descritte, con dettagli adeguati alla fase preliminare in corso, nelle tabelle e nei disegni planimetrici e prospettici contenuti nel project book.

Necessiti di una soluzione simile?

LOCALIZZAZIONE